Fare “Efficienza energetica” significa riuscire a “fare di più con meno”, adottando le migliori tecnologie e le migliori tecniche disponibili sul mercato e un comportamento consapevole e responsabile verso gli usi energetici.

Vuol dire sfruttare l’energia in modo razionale, eliminando sprechi e perdite dovuti al funzionamento e alla gestione non ottimale dei sistemi (motori, caldaie, elettrodomestici, edifici in cui viviamo o lavoriamo, industrie, mezzi di trasporto.

 

Gli interventi di riqualificazione energetica

Il patrimonio edilizio italiano è costituito in grande prevalenza da edifici che hanno involucri inefficienti e impianti critici, ma proprio dal risanamento di questo parco edilizio ci si aspetta di ottenere una grande diminuzione dell’energia consumata nel settore civile. Anche sugli edifici esistenti è possibile ottenere buoni livelli di consumo energetico.

Gli interventi di riqualificazione energetica si possono dividere in due grandi gruppi:

  • a) il miglioramento dell’involucro edilizio;
  • b) il miglioramento dell’impiantistica.

L’involucro è la somma di tutte le superfici che entrano in  contatto con l’ambiente esterno: le pareti, il tetto, le finestre.

Tanto più l’involucro è adatto a isolare o a compensare le temperature tra interno e esterno, tanto più è energeticamente efficiente e fa risparmiare energia.

L’involucro è formato da varie componenti:

  • le pareti esterne,
  • il tetto,
  • il pavimento,
  • le finestre,
  • le pareti interne.

Tutte possono essere migliorate energeticamente aumentando la loro capacità di trattenere il calore all’interno dell’involucro ostacolandone l’uscita.

Gli impianti all’interno di un edificio sono molti (idrico, energia elettrica, illuminazione, riscaldamento, raffrescamento, ecc..).

Il più incisivo, sopratutto per quanto riguarda gli edifici ad uso residenziale, è l’impianto di riscaldamento. Migliorare questo sistema significa aumentare l’efficienza con cui trasforma, distribuisce, regola ed emette il calore.

Il risparmio

La miglior fonte di energia rinnovabile è il risparmio. Clicca qui per scoprire come approfittarne.

Conoscere i consumi

Tutti sappiamo quanto consuma la nostra auto. Ma quanto consuma la nostra casa?
Una maggiore consapevolezza sui propri consumi induce di per sé un risparmio stimato tra il 5% e il 20%.

Gruppi di acquisto

Cosa fa "GAS" un gruppo di acquisto? Coinvolge gruppi di cittadini in un percorso di acquisto di impianti fotovoltaici, di solare termico, acquisto energia certificata, ecc.

Cosa fare?

Poca conoscenza ai cittadini, informazioni frammentarie e confuse, poca fiducia in merito alle opportunità che derivano dalla realizzazione di interventi di efficienza energetica, sia in termini di risparmio sia di eventuali contributi che fare ? Contattaci